Martedi 6 Dicembre

Basket, Serie A1: Venezia mantiene il passo di Milano, crisi per Roma

L’Umana passa a Trento e non fa scappare l’Olimpia

La 12^ Giornata del campionato di A1 non riserva particolari sorprese e vede le prime della classe conquistare i due punti in scioltezza. Come da pronostico l’Olimpia Milano abbatte l’Upea Capo d’Orlando dopo un match mai in discussione. Già dai primi minuti la squadra di casa fa valere la maggiore qualità tecnica portandosi avanti all’intervallo di 20 lunghezza. Nella ripresa lo scenario dell’incontro non varia anzi trascinata da Marshon Brooks (19 punti, 3/6 da 3 e 7 rimbalzi), l’Olimpia aumenta il distacco chiudendo l’incontro con un sonoro +29. Per gli ospiti l’unico a salvarsi è Sek Henry che chiude l’incontro con 25 punti in 32 minuti. Continua a sorprendere l’Umana Venezia; i veneti allenati a meraviglia da coach Carlo Recalcati ottengono la seconda vittoria consecutiva dopo l’inaspettato ko contro Reggio Emilia e mantengono la vetta. Partita straripante quella degli ospiti che vincono a Trento guidati dall’ex montepaschi Ress che è stato capace di realizzare un 5/6 dalla lunga distanza. Crisi nera per l’Acea Roma che non conosce la vittoria da ben tre partite; la squadra di Luca Dalmonte si trova nelle parti basse della classifica e vede distanziarsi la quota playoff. Torna a sorridere la Granarolo Bologna che dopo un match trascorso sul filo dell’equilibrio riesce a passare sul difficile campo di Pesaro; determinante l’accoppiata Ray-White, la guardia ex Boston è il miglior realizzatore con 22 punti. Non assapora ancora il gusto della vittoria Caserta, che subisce la 12^ sconfitta in altrettante partite; a questo punto la salvezza per i campani diventa sempre più un miraggio. Passa dopo un overtime Sassari, mentre Varese fallisce l’aggancio all’ottavo posto. Nel posticipo serale Cremona controlla la gara per tre quarti ma rischia di perderla nell’ultimo quarto dove subisce un parziale iniziale di 13-0; i padroni di casa ritrovano lo smalto iniziale e non sbagliano più nulla fino all’ultima sirena.

I RISULTATI:

BRINDISI –ROMA 84-54

MILANO – CAPO D’ORLANDO 98-69

CASERTA – AVELLINO 91-105

PESARO – BOLOGNA 67-70

REGGIO EMILIA – PISTOIA 71-59

TRENTO – VENEZIA 66-93

VARESE – SASSARI 113-117 D1TS

CREMONA – CANTU’ 71-63

LA CLASSIFICA

MILANO 20

VENEZIA 20

REGGIO EMILIA 18

SASSARI 16

BRINDISI 16

AVELLINO 14

TRENTO 14

CREMONA 14

VARESE 10

BOLOGNA 10

PISTIOIA 8

CAPO D’ORLANDO 8

ROMA 8

CANTU’ 8

PESARO 6

CASERTA 0

 Stefano Vitetta