Venerdi 9 Dicembre

Caso Pantani, altro mistero: il giallo della mollica di pane e cocaina

CICLISMO: IL MEMORIAL PANTANI DIVENTERA' UNA 'CLASSICA'Dopo 10 anni una testimonianza potrebbe sconvolgere il caso Pantani. La prima indagine ufficiale aveva notato una pallina di mollica di pane e cocaina vicino al corpo dell’atleta, ma i due infermieri che la notte della morte hanno esaminato da vicino il cadavere hanno testimoniato che quella pallina non c’era. Antonio De Rensis, legale della famiglia, ha già depositato la testimonianza alla Procura di Rimini. I due infermieri sono stati per oltre 40 minuti vicino al corpo di Pantani e avrebbero quasi certamente notato quella pallina, grande come una noce, se fosse stata lì.

Questo elemento potrebbe cambiare tutta l’indagine. Il professor Avato, perito della famiglia Pantani, ha affermato dal primo istante che quella pallina non poteva essere uscita dalla bocca del campione romagnolo perché completamente bianca e candida. Per la tesi ufficiale dell’epoca, doveva essere stat rigurgitata da Pantani in mezzo al suo sangue.

Le testimonianze dei due infermieri aggiungono altre ombre al caso. Il giallo della pallina può sconvolgere tutto. Il fattore preoccupante è che gli infermieri hanno testimoniato grazie alla ricerca del legale e della famiglia Pantani perché non sono mai stati interrogati dagli investigatori della prima indagine.