Sabato 10 Dicembre

Calcio a 5, domani al via le finali scudetto: Acqua&Sapone-Luparense, Bellarte-Colini…

Calcio_a-5_divisione-800x532Acqua&Sapone Emmegross-Alter Ego Luparense: la grande novita’ e la conferma. Scatta domani, con gara-1 (ore 20.30, diretta RaiSport 2) la serie finale che assegnera’ il 31° scudetto della storia del calcio a 5 italiano, a cui il club abruzzese arriva per la prima volta nella sua storia. Dopo due derby veneti, che hanno visto protagonisti in entrambi i casi proprio la Luparense (vittoriosa nel 2012, sconfitta nel 2013, avversaria sempre la Marca Futsal), tornano a sfidarsi una veneta e una abruzzese, come era gia’ accaduto nel 2009 (Luparense-Montesilvano), nel 2010 (Montesilvano-Marca) e nel 2011 (Marca-Pescara). Eliminata la prima testa di serie (l’Asti) in semifinale, a giocarsi il titolo saranno le squadre che si sono classificate al secondo e al quarto posto nella stagione regolare. Se la Luparense punta al quinto titolo nelle ultime otto stagioni (eguaglierebbe il record della Roma Rcb), l’Acqua&Sapone di Massimiliano Bellarte vorrebbe regalare il secondo tricolore all’Abruzzo dopo quello del 2010 del Montesilvano, guidato in panchina da Fulvio Colini, attuale allenatore della Luparense. E proprio al PalaRoma si aprira’ la serie scudetto, prima di trasferirsi per due partite al PalaBrueldi Bassano del Grappa ed, eventualmente, di tornare a Montesilvano per la quarta e la quinta partita. PalaRoma che per la sfida di domani si annuncia gremito, tanto da “costringere” la societa’ abruzzese a garantire l’ingresso al palazzetto solo alle prime 1600 persone che si presenteranno ai botteghini del palazzetto.

Un’assenza pesante per Colini che dovra’ fare a meno per gara-1 di Patrick Nora, espulso nella prima sfida della serie di semifinale con l’Asti e squalificato per due giornate. L’Acqua&Sapone Emmegross, invece, non avra’ l’infortunato Borruto, operato al ginocchio dopo il ko nella finale di Coppa Italia dello scorso 16 marzo.