Sabato 10 Dicembre

Roland Garros – Ottavo trionfo per Nadal, annichilito Ferrer

2012 French Open - Day Sixteen Rafa Nadal trionfa al Roland Garros e si aggiudica il torneo parigino per l’ottava volta in carriera. Il 27enne spagnolo, numero 3 del tabellone, in finale batte il connazionale David Ferrer, testa di serie numero 4, per 6-3, 6-2, 6-3 in 2h16′. Il mancino di Manacor diventa il primo tennista a conquistare per 8 volte la stessa prova del Grande Slam nell’era Open. L’ex numero 1 del mondo aggiorna il suo straordinario curriculum: 7° titolo nel 2013 con 43 match vinti, 57° in carriera e 42° sulla terra battuta, 12° in un major. A Parigi vanta il record 59 vittorie e 1 sola sconfitta, incassata negli ottavi di finale dell’edizione 2009 contro lo svedese Robin Soederling. A tutto questo, come contorno, si aggiunge il nettissimo 20-4 nei confronti diretti con Ferrer. Lo sconfitto esce dal campo con un punteggio troppo severo e con qualche rimpianto: se non si sfruttano le poche chance contro il re della terra rossa, il k.o. tecnico e’ inevitabile. Il derby comincia con 2 break in sequenza al terzo e al quarto game. Dopo il rodaggio, pero’, Nadal prende decisamente in mano le redini del gioco. Dal 3-3, inanella 6 game consecutivi: abbastanza per chiudere il primo set con il punteggio di 6-3 e di ipotecare il secondo, in archivio con un piu’ netto 6-2 dopo 94′ di gioco, ‘impreziositi’ anche dall’invasione di un tifoso mascherato e munito di fumogeno acceso, la finale sembra gia’ decisa. Nadal non molla la presa in avvio di terzo set, continua a martellare le righe e scappa 2-0. Ferrer, pero’, ha la forza per restituire immediatamente il break al rivale e per tenere viva la partita. Sul 3-3, il 31enne di Javea ha una chance per strappare nuovamente il servizio al favorito ma rovina tutto con una sequenza di errori. Chi sbaglia, paga. E Ferrer paga a carissimo prezzo: con un doppio fallo regala il 5-3 a Nadal, che completa la missione prendendosi il titolo e un posto nella storia. E pazienza se da domani il mancino perdera’ una posizione nel ranking Atp ritrovandosi al quinto posto di una classifica che, al momento, non rispetta i valori in campo.