Sabato 10 Dicembre

Kobe Bryant, operazione andata bene, stop 6-9 mesi (Video dell’infortunio)

 093033506-be1997f1-53dc-49c3-81a4-b1276af72e2bKobe Bryant, il fuoriclasse dei Los Angeles Lakers e del basket americano che si e’ rotto il tendine d’Achille sinistro durante l’incontro vinto contro i Golden State Warriors, e’ stato sottoposto ad intervento chirurgico e dovra’ restare lontano dal parquet per un periodo variabile da sei a nove mesi. Lo ha annunciato il suo club. L’operazione per la riparazione del tendine e’ stata eseguita con successo ma Bryant non sara’ disponibile ”da un minimo di sei fino a nove mesi”, hanno comunicato i medici dei Lakers. Secondo il preparatore atletico del club, Gary Vitti, l’obiettivo e’ che Bryant sia disponibile per l’inizio della stagione 2013/14, tra fine ottobre e inizio novembre. Kobe ”ha accettato la sfida”, ha detto Vitti. Dolorante dopo l’infortunio, la 34enne stella del basket ha comunque escluso che quanto accaduto possa indurlo a porre fine a una lunga e sfolgorante carriera che lo ha consacrato cinque volte campione Nba (2000, 2001, 2002, 2009, 2010) e due volte olimpionico (Pechino 2008 e Londra 2012). ”Ci sono un sacco di giocatori che hanno avuto questo stesso infortunio, dunque posso farcela”, si e’ ripromesso. Tra gli atleti che si sono rotti il tendine d’Achille e sono poi tornati alle competizioni c’e’ David Beckham. L’ex capitano della Nazionale inglese si infortuno’ durante una partita di serie A quando era in prestito al Milan, ed e’ poi sceso nuovamente in campo con i Los Angeles Galaxy e, ultimamente, con il Paris Saint-Germain. Kobe Bryant e’ crollato a terra, per il cedimento del tendine, a tre minuti dalla fine del match contro i Golden State Warriors (vinto 118-116), in seguito ad un banale movimento di aggiramento di un avversario che aveva ripetuto ”un milione di volte”. ”Una sensazione terribile”, ha commentato il fuoriclasse, definendo l’infortunio il momento peggiore della sua carriera.