Sabato 10 Dicembre

Serie A, gli squalificati: prova tv per Olivera

Il giudice sportivo in relazione alle partite della 16^ giornata di andata del campionato di serie A ha squalificato per un turno Kozak (Lazio), Morganella (Palermo), Bonucci (Juventus) Almiron (Catania), Cavanda (Lazio), Cuadrado e Olivera (Fiorentina), Gastaldello (Sampdoria), Kucka e Sampirisi (Genoa), Pinilla (Cagliari), Sorensen (Bologna). Squalifica per un turno (era gia’ diffidato) e ammenda di duemila euro: lo ha deciso il giudice sportivo nei confronti di Leonardo Bonucci (Juventus) per la simulazione di fallo nell’area avversaria durante Palermo-Juventus finita 1-0 per i bianconeri. Bonucci il giorno successivo alla gara si era scusato per il gesto poco sportivo. 3 giornate, dopo aver utilizzato la prova tv, a Ruben Olivera. Il centrocampista della Fiorentina, nel match perso 4-2 sabato contro la Roma, dopo aver commesso un fallo sul giallorosso Miralem Pjanic ha calpestato la gamba destra dell’avversario che era rimasto a terra. Olivera, ammonito per il fallo di gioco, era diffidato e quindi dovra’ scontare nel complesso 4 turni di squalifica.
Ammoniti con diffida: Britos, Pandev (Napoli), Masiello (Torino), Conti, Cossu (Cagliari), Lucarelli (Parma), Roncaglia, Rodriguez (Fiorentina), Cesar (Chievo Verona), Drame (Chievo Verona), Seymour (Genoa), Zaccardo (Parma), Lichtsteiner (Juventus). Ammende alle societa’: 10 mila euro all’Inter per cori razzisti, 4 mila a Roma e Pescara, mille alla Lazio.