Sabato 10 Dicembre

Roma-Milan, 4-2 il finale

lamelaPartita spettacolare, piena di gol, come abitudine per la Roma di Zeman, finisce 4-2 per i padroni di casa, che terminano la gara in 10 uomini. 3-0 per la Roma il risultato dopo il primo tempo della gara più interessante della giornata. Gli uomini di Zeman ridicolizzano il Milan, in un primo tempo in cui è riuscito tutto bene a Totti e compagni. Eppure il Milan non era partito male, buon possesso palla e qualche occasione con il suo uomo di punta Stephan El Shaarawy. Poi un’ondata giallorossa si è abbattuta su Allegri e la sua squadra, Burdisso da calcio d’angolo, Osvaldo su assist di Totti e infine Lamela stendono il Milan che sembra non essersi ripreso. Da segnalare la buona partita di Daniele De Rossi che vuole riprendersi il posto che merita nel centrocampo romanista, e lo dimostra siglando l’assist per il terzo gol dei suoi. L’intervallo è servito alla Roma per riprendere un pò fiato dopo un primo tempo ad alti ritmi, ed al Milan a riordinare le idee e migliorare le troppe cose che non sono andate bene nella prima frazione. Ma al rientro in campo è ancora la Roma ad andare a segno, ancora col giovane argentino Erik Lamela, autore di una gran partita. Al 78′ minuto arriva l’espulsione del difensore Marquinho per fallo di m,ano da ultimo uomo. Il Milan prova a riaprire la gara, e quasi ci riesce andando in rete con Pazzini su rigore e con l’ex Bojan Krkic ma ormai è troppo tardi, vince meritatamente la Roma, rossoneri ridimensionati dopo gli ultimi ottimi risultati.