Domenica 4 Dicembre

Napoli, si pensa a richiesta danni

grassani_Contenuti_Notizie_99077_300_660_3_23_13_67_62L’ipotesi di una richiesta danni da parte del Napoli per la sentenza che ha tolto 2 punti e squalificato per 6 mesi i calciatori Grava e Cannavaro ”non e’ assolutamente da escludere e, anzi, credo che verra’ proprio presa in considerazione”. Cosi’ l’avvocato Mattia Grassani, legale del Napoli, intervenuto ai microfoni di ‘Tutti convocati’ su Radio 24 ha aperto a una possibile azione legale del club. ”Il Napoli ha subito danni patrimoniali, d’immagine e anche tecnico-sportivi e sono tutte ragioni di risarcimento che potranno essere prese in considerazione una volta esauriti i gradi di giustizia – ha aggiunto Grassani -. Per quanto accertato dalla commissione disciplinare non c’e’ alcuna responsabilita’ ne’ di culpa in vigilando ne’ di omesso controllo da parte della societa’, che paga il comportamento di un ex-tesserato come Matteo Gianello, in scadenza di contratto, che nella stagione 2009-2010 non gioco’ nemmeno un minuto”. La sentenza della Disciplinare e’ stata accolta con ”grande disappunto, disagio e protesta: e’ una sentenza ingiusta e assolutamente inadeguata ai tempi rispetto all’istituto della responsabilita’ oggettiva”.