Giovedi 8 Dicembre

Mercato Milan, tante voci ma l’obiettivo resta Balotelli

berlusconi milan Il Milan è decisamente uno dei club più attivi sul mercato in vista di gennaio. La squadra di Allegri è lanciata nella rimonta ma ci sono buone possibilità che il tecnico avrà a disposizione una rosa ben diversa da quella attuale. La nuova voce riguarda un inserimento di Galliani per strappare Didier Drogba alla Juventus, una voce che contrasta però con le nuove politiche rossonere ribadite dal presidente Berlusconi, deciso a puntare su giovani di talento e dai costi contenuti. L’ivoriano, 35 anni a marzo, guadagna 13 milioni di euro l’anno e ne pretende almeno 10. Quella riguardante Drogba, più un’indiscrezione su Robert Lewandowski del Borussia Dortmund, sono solo voci che mascherano il vero obiettivo del Milan, ovvero Mario Balotelli. Le probabili cessioni in Brasile di Pato e Robinho per circa 25 milioni di euro complessivi dovrebbero bastare per convincere il Manchester City a liberarsi di Mario, diventato ormai solo un protagonista sui tabloid. Inoltre, con la decisione di fare causa al club dopo una multa, l’attaccante azzurro ha decisamente sancito la separazione con i campioni d’Inghilterra in carica. Mancini e il suo agente Raiola continuano a ribadire che Balo resterà ancora al City ma ormai queste sono solo parole di facciata, il futuro di super Mario può essere solo al Milan.