Sabato 3 Dicembre

Basket: aggrediti tifosi di Roma dagli ospiti varesini

Ancora un episodio di violenza nello sport, cose che non vorremmo mai vedere, sopratutto in uno stadio o in un palazzetto dello sport. Perchè le persone “normali” frequentano tali luoghi per divertimento e per seguire e sostenere la propria squadra, non certo per picchiare qualcuno o avere scontri con le forze dell’ordine. Ma passiamo alla cronaca. Come riportato dal Corriere dello Sport, “una partita meravigliosa, un prepartita assurdo”. Prima della partita tra Acea Roma e Cimberio Varese, fuori dal palazzo dello sport, una sessantina di tifosi varesini, se così si possono definire, si è diretta minacciosamente verso i supporters romani. Ne é seguito un lancio di oggetti da entrambe le parti e poi l’assalto dei tifosi ospiti, senza che le forze dell’ordine potessero intervenire in tempo. Sei varesini, dalle ricostruzioni dei presenti, sembra abbiano aggredito e picchiato un tifoso romano, uscito dallo scontro con il volto ricoperto di sangue. Due tifosi romani sono stati fermati e diffidati, mentre tutti i varesini sono stati rimessi sul pullman e rimandati a casa. Peccato per questo episodio, perchè la gara è stata meravigliosa e combattuta fino all’ultimo, con Roma che la ha spuntata per 91 a 87. I teppisti la prossima volta si stiano a casa.