Domenica 4 Dicembre

Serie Bwin, le decisioni del giudice sportivo

Queste le decisioni del giudice sportivo dopo la quattordicesima giornata di serie Bwin:

PROVVEDIMENTI CONTRO CALCIATORI:
CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
BALDANZEDDU Ivano (Juve Stabia): per avere, al 35° del secondo tempo, a giuoco fermo,
colpito con un pugno alla schiena un avversario.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 1.500,00
SCALISE Manuel (Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di
un avversario e per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore
avversaria.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CACIA Daniele (Verona): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento non regolamentare in campo.
COMOTTO Gianluca (Cesena): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
FAISCA TEIXEIRA Vasco Manuel (Ascoli): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
FAZIO Pasquale Daniele (Ternana): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
MAZZOTTA Antonio (Crotone): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
SIGNORELLI Franco (Empoli): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
COMI Gianmario (Reggina): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).
HETEMAJ Mehmet (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SCHIAVI Raffaele (Spezia): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).

PROVVEDIMENTI CONTRO SOCIETA’:

Ammenda di € 7.000,00 alla  JUVE STABIA per avere suoi sostenitori, al 29° del secondo
tempo, attinto il Quarto Ufficiale con sputi all’avambraccio.
Ammenda di € 4.000,00  al BARI per avere suoi sostenitori, verso il termine della gara,
indirizzato sul terreno di giuoco un raggio laser.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. ASCOLI per avere suoi sostenitori, al 7° del secondo tempo,
lanciato un petardo nel recinto di giuoco; per avere inoltre, al 33° del secondo tempo, rivolto
all’Arbitro cori insultanti.