Lunedi 5 Dicembre

Reggina, “sconto” per Barillà e Spagnuolo

La beffa viene in parte ridimensionata. Il ricorso della Reggina, preannunciato nelle dichiarazioni del presidente Foti e del responsabile dell’area tecnica Giacchetta, contro le squalifiche di Antonino Barillà e Giampaolo Spagnuolo, il preparatore dei portieri, è stato parzialmente accolto. La Corte di Giustizia Federale, riunitasi oggi per discutere questa procedura d’urgenza inoltrata dalla società di Via delle Industrie, ha deliberato uno “sconto” per entrambi i tesserati amaranto coinvolti nel parapiglia finale di Reggina-Varese. Al centrocampista di Catona è stata affibbiato un turno di squalifica, anzichè i due disposti martedì dal giudice sportivo, che salterà quindi soltanto la trasferta di lunedì sera a Bari per tornare a disposizione di mister Dionigi in vista della gara casalinga contro la Ternana, e un’ammenda di 5.000€, mentre il preparatore passa da tre a due giornate di stop.
Non una vittoria su tutti i fronti, ma a volte tocca davvero accontentarsi.