Lunedi 5 Dicembre

Fiorentina, Montella: “Con il Torino gara complicata”

“Il Torino e’ una squadra molto organizzata, hanno un tecnico molto esperto che sa come fronteggiare al meglio gli avversari. Le difficolta’ di domani sono tattiche, sara’ una gara molto complicata”. A dirlo e’ il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella alla vigilia della trasferta contro il Torino. “Jovetic e’ guarito ma non lo vogliamo rischiare. Pizarro e’ un giocatore importante per come si e’ inserito nella squadra, la sua e’ un’assenza importante ma penso che la squadra ha sempre fatto bene -prosegue l’allenatore dei viola-. Quando abbiamo preso Toni sono state fatte tante valutazioni, lui e’ in grado di dare consigli pratici, si e’ messo totalmente a disposizione. Le speranze erano quelle di vederlo in una condizione buona, e’ andato veloce, piu’ di quanto pensavamo ma il suo entusiasmo e la voglia di sacrificio era palese gia’ nei primi giorni di ritiro”. “Per quanto riguarda Aquilani sta migliorando fisicamente, lo vediamo, finche’ e’ stato in campo e’ stato tra quelli che ha corso di piu’ nell’ultima gara con l’Atalanta. Magari potrebbe ottimizzare piu’ le energie -sottolinea Montella che poi guarda al buon momento della Fiorentina-. Da terzi si sta bene anche se sara’ difficile rimanerci o migliorarci. Il nostro e’ stato un processo di crescita ma in me non e’ cambiato niente”.Spazio poi a una valutazione sul tecnico granata Ventura. “Ha un modo di giocare che mi piace, l’ho studiato a lungo -prosegue Montella-. Il simbolo del Toro e’ Ventura, ma anche Bianchi, in generale ci sono giocatori che rispecchiano le idee del tecnico”. “Cercheremo di arginare le loro cose migliori –conclude il tecnico della Fiorentina-. La squadra sta riconoscendo le situazioni di gioco e di volta in volta si adatta al momento della partita. Il Torino gioca con molti attaccanti, ma non segna molto e subisce poco”.