Martedi 6 Dicembre

Rimonta Roma: Totti e Osvaldo stendono il Genoa

Nel posticipo dell’ottava giornata di Serie A, la Roma ha battuto in trasferta il Genoa con il risultato di 4-2. La reazione dei giallorossi, sotto di 2 gol dopo poco più di un quarto d’ora di gioco, è stata impressionante.

Totti Osvaldo Florenzi

Zeman sceglie nuovamente Piris sulla fascia destra di difesa, dopo qualche giornata di riposo, e manda in campo da titolari De Rossi e Osvaldo, accusati di poco impegno durante le scorse settimane. Nel Genoa, Immobile ha qualche linea di febbre e parte dalla panchina, dietro a Borriello giocano Jankovic, Jorquera ed Antonelli.

L’avvio di gara è tutto dei rossoblu, che colpiscono al 7′ minuto con Kucka e al 15′ con Jankovic, che ribadisce in rete dopo aver colpito la traversa un istante prima. Sembrano le amnesie della solita Roma di Zeman, ma al 27′ è il capitano Francesco Totti a realizzare con un destro incrociato e a riportare i suoi in partita. Partita che cambia completamente volto, il Genoa cerca il possesso palla, ma non è incisivo, così a fare la differenza è sempre il capitano giallorosso, quando serve a Piris un pallone da crossare al centro dove Osvaldo, al volo in acrobazia, si fa trovare pronto e sigla il 2-2.

Il secondo tempo riparte con Immobile in campo per Jorquera, ma le due punte del Genoa non vengono praticamente mai servite nella ripresa, in cui si vede una Roma sontuosa. Al 10′ del secondo tempo, su calcio d’angolo battuto da Florenzi, Daniel Osvaldo realizza di testa la sua personale doppietta. De Canio inserisce anche Bertolacci per Seymour, ma la Roma è assoluta padrona del campo e un ottimo Lamela chiude la pratica a 7 minuti dalla fine, siglando il 4-2 dopo una splendida azione personale.

Zeman torna a casa con due certezze: De Rossi e Osvaldo, che hanno guidato centrocampo e attacco, non possono non essere due pilastri della sua squadra. Per il Genoa, che interrompe una serie positiva di quattro giornate, un brutto risveglio dopo l’inizio di gara, che sembrava promettere qualcosa di meglio.