Venerdi 9 Dicembre

Reggina, Melara: “Basta poco per cambiare le cose”

Stamattina Fabrizio Melara si è presentato nella sala stampa del centro sportivo Sant’Agata. Ha esordito analizzando la sua posizione in campo: “Devo percorrere l’intera fascia e so di dover crescere ancora in entrambe le fasi di gioco. Ma sto migliorando con l’attenzione in ogni allenamento e con l’aiuto del mister e dei miei compagni. Oggi, rispetto al passato, tengo meglio la posizione e risparmio energie mantenendo le corrette distanze. La nuova posizione mi piace”.

Per l’esterno destro cambia poco a seconda del modulo adottato da mister Dionigi: “A mio avviso con il 3-5-2 o con il 3-4-1-2 cambiano solo pochi dettagli. I nostri risultati non dipendono dalla variazione di un modulo ma da noi e dalla nostra mentalità. E’ quella a fare la differenza in questa categoria. Varia il vertice di centrocampo, basso o alto, ma ciò che ci farà fare il salto di qualità è la continuità nelle prestazioni. In alcune porzioni di gara, infatti, riusciamo già ad esprimere un calcio di livello”.

L’ex Pro Patria, infine, sull’impegno di sabato contro l’Ascoli afferma:  “E’ una squadra tosta, non regala nulla a nessuno. Una squadra che sta sempre ‘sul pezzo’: se non scenderemo in campo con la giusta mentalità faremo una fatica enorme. Sicuramente i risultati al momento ci condizionano: la classifica piange, non giochiamo sicuri perchè il risultato conta enormemente. Basta poco, però, per cambiare l’inerzia delle cose e ne siamo consapevoli”.