Martedi 6 Dicembre

Lazio, Brocchi: “Milan ferito, ma possiamo vincere”

”Spero di poter tornare in campo sabato, vedrete un Cristian voglioso di dare una mano alla squadra. Il Milan e’ ferito, arrabbiato e orgoglioso, ma con voglia e attenzione possiamo vincere”. La microfrattura al piede destro e’ ormai guarita e il centrocampista della Lazio, Cristian Brocchi, e’ ansioso di giocare, magari gia’ sabato sera contro il ‘suo’ Milan. ”Ho talmente tanta voglia che non riesco a esprimerla’‘, ammette il calciatore ai microfoni di Lazio Style Radio a distanza di sei mesi dall’ultima partita ufficiale (Juventus-Lazio, disputata l’11 aprile 2012). Sabato sera poi arriveranno all’Olimpico i rossoneri di Allegri. ”Mi aspetto una partita difficile contro una squadra che sa benissimo di non poter perdere perche’ vorrebbe dire allontanarsi in modo forte dal vertice della classifica”, rileva Brocchi che pero’ non ritiene il match da ultima spiaggia per il tecnico milanista. ”Non deve dimostrare niente. Ha fatto molto bene, si e’ ritrovato in una situazione difficile e uno scotto iniziale lo devi pagare – le parole del biancoceleste -. Sa benissimo cosa sta facendo, e’ supportato dalla societa’ e non e’ sua la responsabilita’ totale: ci sono state partenze importanti come quelle di Nesta, Thiago Silva, Ibrahimovic, Gattuso e lo stesso Inzaghi. I tifosi devono avere la pazienza di capire che e’ un altro Milan”. Ma anche la Lazio e’ cambiata: ”Mi stupisce piu’ che altro la mentalita’ che mettiamo in campo. I particolari poi fanno la differenza”. ”Non so dove possiamo arrivare: l’obiettivo e’ di vincere e di migliorarsi ogni partita”’, e’ il suo auspicio.